Horizon 2020

Horizon 2020

Schede primarie

Nella presente sezione sono disponibili i bandi del programma Orizzonte2020 attualmente aperti selezionati dall'ufficio. Qualora si necessitasse di maggiori informazioni e dettagli, è possibile rivolgersi all'indirizzo mail bruxelles@cna.it per ulteriori approfondimenti.

 

  • EIC Accelerator (Strumento per le PMI)

Rif: EIC-SMEInst-2018-2020

Scadenza: 18/03/2020          

Lo scopo dell’Acceleratore CEI è quello di supportare l’ulteriore sviluppo dell’idea progettuale in un prodotto, servizio o processo produttivo pronti per il mercato, ed allineati alla strategia di crescita delle imprese. In questo senso, le attività finanziate possono comprendere dimostrazioni, sperimentazioni, prototipazioni, fasi di pilotaggio, miniaturizzazioni, design, replicazione sul mercato e altre attività collegate. L’obiettivo di tali attività è dunque quello di favorire il percorso dell’idea concettuale verso il mercato, favorendone la maturazione per l’introduzione sul mercato, anche attraverso attività di ricerca. Al momento della candidatura è possibile scegliere di richiedere un co-finanziamento sottoforma di sole sovvenzioni o un co-finanziamento “misto”, basato su una parte di sovvenzioni e una parte di finanziamento di equity.

 

 

  • Fast Track to Innovation (FTI)

Riferimento: EIC-FTI-2018-2020

Scadenze: 19/02/2020       

L’innovazione viene promossa quando nuove idee possono emergere e si traducono facilmente in valore socioeconomico, modellando nuovi mercati e posando le basi di una base industriale più forte e tecnologica per l’Europa. Lavorando insieme, partner con conoscenze e competenze complementari, possono trasformare queste idee in prodotti, processi e servizi che possano affrontare le grandi sfide sociali di oggi. È proprio a supporto di questo lavoro comune che si inserisce l’azione Fast Track to Innovation (FTI), una misura completamente bottom-up all’interno di Orizzonte2020 che mira a promuovere attività innovative vicine al mercato e aperte a tutti i tipi di partecipanti. L’obiettivo di FTI è quello di ridurre il tempo dall’idea al mercato, e ad aumentare la partecipazione dell’industria e delle PMI ad Orizzonte2020. FTI intende anche coltivare approcci transdisciplinari ed intersettoriali; tutti i tipi di attori dell’innovazione possono così collaborare e lavorare insieme per sviluppare innovazioni sostenibili che affrontino le esigenze e le sfide della società, creando al contempo opportunità commerciali valide. I progetti presentati nell’ambito di questo bando devono essere guidati dalle imprese e devono dimostrare chiaramente un potenziale realistico per la rapida implementazione e immissione sul mercato. Le azioni sostenute devono dunque portare l’innovazione dalla fase di dimostrazione fino alla diffusione sul mercato, comprese attività di pilotaggio, banchi prova, sistemi di validazione in condizioni di lavoro reali, convalida di modelli aziendali, ricerca pre-normativa e definizione degli standard.

 

  • Economia blu – Finestra per le PMI 2019

Rif: EMFF-BEW-2019

Scadenza: 27/02/2020

L'economia blu dell'Europa, e in particolare le PMI, svolgono un ruolo cruciale nel sostenere le comunità costiere e la decarbonizzare dell’economia più in generale. Il presente invito a presentare proposte mira ad accelerare lo sviluppo sostenibile delle PMI dell'economia blu in tutta l'Unione europea. In particolare, il bando si pone i seguenti obiettivi: aiutare le tecnologie innovative e/o i servizi marittimi a migliorare la loro preparazione al mercato e avanzare verso l'ingresso nel mercato; facilitare il ridimensionamento dei modelli di business e dei concetti di servizio; ridurre il rischio degli investimenti in progetti incentrati sulle PMI nel settore dell’economia blu, per facilitare il loro accesso ad altri schemi di finanziamento per le fasi successive delle loro attività. Rivolgendosi esclusivamente alle MPMI, il bando intende supportare la creazione di un prodotto e/o servizio nel settore dell’economia blu, ed in particolare in aree pertinenti che comprendono la bioeconomia blu, la trasformazione digitale delle attività oceaniche e costiere, l’energia rinnovabile, le tecnologie abilitanti ed il turismo che contribuisce alla protezione o alla conservazione del capitale naturale.

 

 

  • Hub spaziali (supporto alle start-up) 

Rif: DT-SPACE-26-BIZ-2020

Scadenza: 05/03/2020

La sfida che intende affrontare il presente bando è quella di aumentare il numero di iniziative per start-up, scale-up e imprenditori nei settori spaziali downstream e upstream (come incubatori, acceleratori, hackathon o AppCamps), nonché fornire soluzioni per accelerare la crescita delle scale-up spaziali e la commercializzazione dei loro prodotti, coinvolgendo le piccole e medie imprese nell'innovazione spaziale (in particolare quelle non tradizionalmente coinvolte in essa). Le azioni ammissibili che verranno finanziate dovranno essere rivolte all’organizzazione di iniziative efficaci e sostenibili a livello europeo per sostenere le start-up, le scale-up e gli imprenditori nei settori delle applicazioni spaziali, in particolare per quanto riguarda EGNOS/Galileo e Copernicus e soluzioni a supporto della commercializzazione dell’innovazione spaziale.

 

 

  • Approcci innovativi allo sviluppo urbano e regionale attraverso il turismo culturale 

Rif: TRANSFORMATIONS-04-2019-2020

Scadenza: 12/03/2020

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni e aree urbane europee. Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti alla cooperazione transfrontaliera, regionale e locale, il suo pieno potenziale di innovazione in questo senso non è ancora stato completamente esplorato e sfruttato. Il presente bando intende sostenere proposte finalizzate a sviluppare strategie innovative e soluzioni pilota per una cooperazione transfrontaliera, regionale e locale di successo e sostenibile nel turismo culturale, compresi quelli per la gestione, la formazione e servizi. Le soluzioni proposte dovrebbero essere sviluppate e testate in partenariati ampi e diversificati che possono includere imprenditori del settore turistico, PMI, governi e comuni regionali e locali, istituzioni e organizzazioni.

 

  • Promozione dei prodotti agroalimentari dell’Ue -Supporto per progetti semplici - Informazione e promozione sui regimi di qualità dell'Unione 

Rif: SIMPLE-01-2020

Scadenza: 15/04/2020

Il presente invito a presentare proposte ricade all’interno della Piattaforma europea per la promozione dei prodotti agroalimentari europei. L’obiettivo generale delle azioni di informazione e di promozione consiste nel rafforzare la competitività del settore agricolo dell’Unione. In particolare, gli obiettivi specifici delle azioni di informazione e di promozione comprendono il miglioramento della conoscenza dei meriti dei prodotti agricoli dell’Unione e degli elevati standard applicabili ai metodi di produzione nell’Unione, l’aumento della competitività e del consumo dei prodotti agricoli e di determinati prodotti alimentari dell’Unione, nonché l’ottimizzazione dell’immagine tanto all’interno quanto all’esterno dell’Unione, il rafforzamento della consapevolezza e del riconoscimento dei regimi di qualità dell’Unione, l’aumento della quota di mercato dei prodotti agricoli e di determinati prodotti alimentari dell’Unione, prestando particolare attenzione ai mercati di paesi terzi che presentano il maggior potenziale di crescita e il ripristino delle condizioni normali di mercato in caso di turbative gravi del mercato, perdita di fiducia dei consumatori o altri problemi specifici. Nello specifico, il presente bando intende rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità dell’Unione quali la denominazione di origine protetta (DOP), l’indicazione geografica protetta (IGP), la specialità tradizionale garantita (STG) e le indicazioni facoltative di qualità, il metodo di produzione biologica e il simbolo grafico dei prodotti agricoli di qualità caratteristici delle regioni ultra periferiche dell’Unione.

 

 

  • Promozione dei prodotti agroalimentari dell’Ue - Supporto per progetti semplici - Informazione e promozione sui meriti dei prodotti agricoli dell'Unione 

Rif: SIMPLE-02-2020

Scadenza: 15/04/2020

Il presente invito a presentare proposte ricade all’interno della Piattaforma europea per la promozione dei prodotti agroalimentari europei. L’obiettivo generale delle azioni di informazione e di promozione consiste nel rafforzare la competitività del settore agricolo dell’Unione. In particolare, gli obiettivi specifici delle azioni di informazione e di promozione comprendono il miglioramento della conoscenza dei meriti dei prodotti agricoli dell’Unione e degli elevati standard applicabili ai metodi di produzione nell’Unione, l’aumento della competitività e del consumo dei prodotti agricoli e di determinati prodotti alimentari dell’Unione, nonché l’ottimizzazione dell’immagine tanto all’interno quanto all’esterno dell’Unione, il rafforzamento della consapevolezza e del riconoscimento dei regimi di qualità dell’Unione, l’aumento della quota di mercato dei prodotti agricoli e di determinati prodotti alimentari dell’Unione, prestando particolare attenzione ai mercati di paesi terzi che presentano il maggior potenziale di crescita e il ripristino delle condizioni normali di mercato in caso di turbative gravi del mercato, perdita di fiducia dei consumatori o altri problemi specifici. Nello specifico, il presente bando intende evidenziare almeno una delle caratteristiche specifiche dei metodi di produzione agricola nell'Unione, in particolare in termini di sicurezza alimentare, tracciabilità, autenticità, etichettatura, aspetti nutrizionali e sanitari (comprese le pratiche dietetiche adeguate e il consumo responsabile di bevande alcoliche ammissibili), benessere degli animali, rispetto per l'ambiente e la sostenibilità e caratteristiche dei prodotti agricoli e alimentari, in particolare in termini di qualità, gusto, diversità o tradizioni.

 

 

  • Premio europeo per donne innovatrici 2020 NUOVO!

Scadenza: 21/04/2020                          

Le donne sono sottorappresentate in termini di creazione di imprese innovative. Ciò rappresenta un potenziale inutilizzato per l'Europa, che ha bisogno di ottimizzare tutte le risorse disponibili per rimanere competitivi e trovare soluzioni alle nostre sfide sociali. Il presente premio intende riconosce il ruolo delle donne nel portare innovazioni rivoluzionarie sul mercato, onorando gli straordinari risultati ottenuti dalle donne che gestiscono aziende innovative. Il "Premio UE per le donne innovatrici" sarà assegnato a un massimo di quattro donne (tre donne e una giovane innovatrice, nella categoria "innovatrice emergenti") che hanno creato il più grande impatto sull'ecosistema dell'innovazione trasformando le idee in prodotti e/o servizi nuovi e avanzati a vantaggio e ricchezza dei cittadini europei. I premi stimoleranno la consapevolezza pubblica del potenziale, dell'importanza e del contributo delle donne all'ecosistema dell'innovazione e creeranno modelli di ruolo forti che ispirano altre donne a diventare esse stesse innovatrici.

 

 

  • Premio EIC: sistemi di allerta rapida per le epidemie

Rif: Epidemics-EICPrize-2020

Scadenza: 01/09/2020

La sfida specifica che si prefigge di affrontare il presente premio è quella di sviluppare un prototipo di sistema di allarme precoce scalabile, affidabile ed economico per prevedere e monitorare le malattie trasmesse da vettori al fine di contribuire alla prevenzione i focolai che mitigano il loro impatto su scala locale, regionale e globale, fornendo un supporto agli attuali sforzi di eliminazione di queste patologie. Il pieno potenziale di combinare tutti i dati disponibili non è ancora sfruttato e sono necessarie soluzioni innovative per consentirne un uso ed uno sfruttamento più ampi. Le azioni ammissibili nell’ambito del presente bando devono dunque essere rivolte alla realizzazione di un prototipo di sistema di allarme rapido affidabile ed economico per prevedere e monitorare le malattie trasmesse da vettori. Tale sistema deve comprendere soluzioni tecnologiche innovative che integrino i big data derivati da diverse fonti nei campi dell’osservazione della Terra, compresi i dati climatici, la modellazione correlata ai vettori, la meteorologia e le informazioni geo-localizzate correlate a epidemie e comportamenti di malattie.

 

 

  • Assistenza e formazione pan-europee avanzate alla produzione per le PMI

Rif: INNOSUP-08-2020

Apertura: 04/08/2020

Scadenza: 01/12/2020

Molte PMI fanno fatica ad abbracciare la rivoluzione dell'Industria 4.0 e l'adozione di tecnologie, nonché sistemi di produzione avanzati, rimane una sfida. Recenti studi mostrano che per quasi tre quarti delle imprese, la barriera più importante alla diffusione di tecnologie e sistemi di produzione avanzati è costituita dagli alti costi degli investimenti nell'acquisizione manifatturiera avanzata e dalla mancanza di risorse finanziarie. Oggi solo poche iniziative pubbliche offrono servizi di consulenza alle PMI manifatturiere per aiutarle a valutare le prestazioni di investimenti avanzati e abbracciare soluzioni produttive avanzate. L'obiettivo del presente bando è di rafforzare la competitività delle PMI manifatturiere fornendo un accesso facile e paneuropeo alla consulenza e alle competenze avanzate in materia di produzione, nonché ai programmi di formazione. In particolare, le azioni ammissibili consistono di due elementi che possono essere combinati: il lancio di un programma pan-europeo di assistenza alla produzione avanzata che aiuti le PMI con l'ambizione di trasformarsi in un’impresa del futuro e l'introduzione di un programma di formazione manifatturiera avanzata che consisterà in servizi di formazione transfrontaliera.

 

 

  • Premio EIC Orizzonte2020 per batterie innovative per veicoli elettrici

    Rif: Batteries-EICPrize-2018

    Scadenza: 17/12/2020

Il presente premio mira a sviluppare una batteria sicura e sostenibile per veicoli elettrici attraverso lo sviluppo di nuovi materiali e prodotti chimici che utilizzino materie prime economiche, abbondanti e sostenibili, facilmente reperibili in Europa. Le soluzioni che saranno sviluppate sono necessarie per fornire le stesse o migliori prestazioni rispetto ai veicoli con motori a combustione interna e per essere in gradi di ricaricare il veicolo elettrico entro un tempo equivalente a quello necessario per riempire un serbatoio di benzina o gasolio. Tutte le azioni devono contribuire al raggiungimento del risultato atteso del premio, ossia la realizzazione di un nuovo sistema di batterie per alimentare veicoli elettrici a costi ragionevolmente bassi che siano ricaricabili, con un lungo ciclo di vita e che offrano all’utente un’esperienza simile a quello di un veicolo alimentato a benzina o diesel in termini di prestazioni, autonomia e tempo di rifornimento. 

 

 

  • Premio EIC per lanci spaziali europei a basso costo

    Rif: Space-EICPrize-2019

    Scadenza: 01/06/2021

Le tecnologie spaziali, i dati e i servizi sono diventati indispensabili per la vita quotidiana dei cittadini europei. Inoltre, lo sviluppo della tecnologia spaziale promuove posti di lavoro, crescita e investimenti in Europa e rafforza il suo ruolo nel mondo. L'innovazione nello spazio e le mutevoli esigenze del settore stanno portando a una maggiore apparizione di satelliti leggeri e agili, e le soluzioni spaziali considereranno sempre più questa tendenza. I piccoli satelliti sono adatti per la maggior parte dei tipi di uso istituzionale e commerciale: reti di comunicazione wireless, servizi Internet, connettività più ampia, osservazione scientifica, raccolta di dati e posizionamento. Il presente premio intende sostenere lo sviluppo di una soluzione europea tecnologicamente non dipendente per il lancio di satelliti leggeri nella bassa orbita terrestre, che consentirà lanci dedicati a basso costo con un programma e un'orbita impegnativi. La soluzione proposta dovrà essere innovativa, implementabile, accessibile nelle fasi di sviluppo e di sfruttamento e commercialmente valida. I candidati sono tenuti ad adottare un approccio olistico e produrre risultati che siano complementari e vadano oltre alle soluzioni esistenti. Inoltre, la soluzione fornirà vantaggi strategici e competitivi per le imprese europee, le PMI, le università e le organizzazioni di ricerca.