Appalti di servizi

Appalti di servizi

Schede primarie

Nella presente sezione sono disponibili gli appalti di servizi attualmente aperti selezionati dall'ufficio. Qualora si necessitasse di maggiori informazioni e dettagli, è possibile rivolgersi all'indirizzo mail bruxelles@cna.it per ulteriori approfondimenti.

 

 

  • Sbloccare il potenziale di prestito collettivo per i fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE) NUOVO!

Rif: 2020/S 024-052528

Ente appaltante: Commissione europea, Direzione generale per la politica regionale e urbana (DG REGIO)

Scadenza: 06/03/2020

Il presente appalto è stato indetto dalla Direzione generale della Commissione europea per la politica regionale e urbana (DG REGIO) al fine di concludere un contratto quadro per individuare possibili sinergie nell'ambito della politica di coesione, in particolare tra gli strumenti finanziari e il prestito collettivo. L’analisi da produrre dovrà concentrarsi sugli aspetti regolamentari e pratici dell'integrazione dei meccanismi di prestito collettivo nel funzionamento dei fondi strutturali e di investimento europei, identificando ostacoli e rischi. La durata massima del contratto è di 12 mesi, non rinnovabili.

 

 

  • Studio sui diritti d'autore e nuove tecnologie: gestione dei dati sui diritti d'autore e intelligenza artificiale — Smart 2019/0038 NUOVO!

Rif: 2020/S 030-068969

Ente appaltante: Commissione europea, Direzione generale per le reti di comunicazione, contenuti e tecnologie (DG CNECT)

Scadenza: 03/04/2020

La Direzione generale per le reti di comunicazione, contenuti e tecnologie (DG CNECT) ha indetto un appalto di servizi al fine di aiutare i settori creativi europei a liberare il potenziale delle nuove tecnologie e sfruttarle al meglio. In particolare, la Commissione intende indagare, tramite uno studio che sarà sviluppato nell’ambito dell’appalto, la gestione dei dati sui diritti d'autore collegati a contenuti protetti, le questioni politiche relative all'interazione tra l'intelligenza artificiale e i settori creativi, in particolare per quanto riguarda, l'uso di contenuti protetti da diritto d'autore come dati di immissione per tecnologie di intelligenza artificiale e la produzione di risultati culturali tramite o con l'assistenza delle tecnologie di intelligenza artificiale. La durata massima del contratto è di 9 mesi, non rinnovabili.