. Ripresa, Green Deal e digitale al centro del discorso sullo stato dell’Unione

Si chiude l’importante settimana di lavori a Bruxelles contraddistinta dal discorso sullo stato dell’Unione europea, tenutosi mercoledì nel corso della sessione plenaria del Parlamento europeo.

 

Il discorso ha rappresentato l’opportunità per la Commissione europea di presentare al Parlamento il lavoro svolto nell’anno appena trascorso, i programmi per quello successivo e i piani a medio e lungo termine. La Presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, ha cosi analizzato temi quali la risposta al coronavirus e la protezione della salute europea nel futuro, l’obiettivo di riduzione delle emissioni di almeno il 55% entro il 2030, il dumping sociale e il decennio digitale europeo.

 

Nel proprio discorso, la Presidente von der Leyen ha più volte sottolineato il ruolo chiave delle PMI nella fase di ripresa e come intenda assicurare che il 37% del fondo per la ripresa sia investito negli obiettivi del Green Deal europeo.

 

Maggiori informazioni sullo stato dell’Unione europea sono disponibili al LINK.