. Nuovo progetto pilota nell'ambito del programma "Erasmus per giovani imprenditori"

Nell’ambito del programma Erasmus per giovani imprenditori (EYE), finalizzato a sostenere la mobilità transfrontaliera di nuovi o aspiranti imprenditori, è stata lanciata un’azione pilota finalizzata a selezionare tre organizzazioni o consorzi che dovranno reclutare imprenditori ospitanti da almeno tre paesi o territori tra il Canada, Israele, Singapore, Corea del Sud, Taiwan e Stati Uniti, e gestire un programma di scambio con almeno 100 nuovi imprenditori europei.

 

Le proposte che saranno selezionate dovranno prevedere attività di gestione e promozione del programma di scambio, attività di collegamento in rete e attività di gestione e sviluppo delle relazioni. I progetti dovranno inoltre includere l’assegnazione di un sostegno finanziario per i 100 nuovi imprenditori per coprire il viaggio verso la destinazione di scambio e un importo forfettario mensile per coprire i costi aggiuntivi.

 

La durata minima del soggiorno all'estero dovrà essere di 1 mese, mentre la durata massima di 3 mesi.

 

L’invito è rivolto a entità giuridiche stabilite negli Stati membri dell’Unione europea quali  enti pubblici e privati che offrono servizi di supporto alle imprese, camere di commercio, organizzazioni di supporto alle imprese, associazioni di imprese e reti di sostegno alle imprese. Le proposte possono essere presentate singolarmente o tramite un consorzio.

 

L’importo massimo che la Commissione europea mette a disposizione per co-finanziare i progetti è di 2.000.000€. Ciascun progetto potrà ricevere un contributo massimo 665.000€.

 

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata entro e non oltre il 23 settembre 2020.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio di CNA Bruxelles all’indirizzo bruxelles@cna.it