. Lanciata una consultazione pubblica per la definizione di un nuovo strumento europeo

La Commissione europea sta iniziando a lavorare sulla possibilità di definire un nuovo strumento per la concorrenza che le consenta di colmare le lacune presenti nelle attuali norme di concorrenza e di intervenire in modo tempestivo ed efficace nei diversi mercati.

A tal fine, la Commissione intende raccogliere osservazioni sulla necessità di un eventuale nuovo strumento in materia che permetta di affrontare i problemi di concorrenza strutturali in modo tempestivo ed efficace attraverso il lancio di una consultazione pubblica. La consultazione, aperta a tutti, è rivolta principalmente alle imprese che effettuano operazioni commerciali nell'UE, studi legali e società di consulenza, associazioni di categoria, organizzazioni dei consumatori, autorità pubbliche, accademici e istituti di ricerca incentrati sul diritto della concorrenza dell'UE.

La consultazione è finalizzata a raccogliere le opinioni delle parti interessate su due aspetti: la necessità di un nuovo strumento di concorrenza per garantire mercati equi e competitivi al fine di offrire prezzi più bassi e una qualità più elevata, nonché una maggiore scelta e innovazione per i consumatori europei; le caratteristiche che un nuovo strumento di concorrenza dovrebbe avere al fine di affrontare i problemi strutturali della concorrenza in modo tempestivo ed efficace.

La consultazione è disponibile in tutte le lingue ufficiali e si chiuderà l’8 settembre.

L’Ufficio di CNA Bruxelles è a disposizione per chi volesse partecipare alla consultazione e per fornire ulteriori informazioni all’indirizzo bruxelles@cna.it