. Lagarde promossa dal Parlamento

In seduta plenaria a Strasburgo il Parlamento Europeo ha votato sull’idoneità di Christine Lagarde come Presidente della Banca Centrale Europea e di Yves Mersch come Vice-presidente. Con 394 voti a favore e 206 voti contrari, il Parlamento ha espresso opinione favorevole alla nomina di Lagarde, mentre Mersch è stato approvato con 379 voti a favore.

 

I principali temi richiamati durante la discussione in aula sono stati: la stabilità dei prezzi, la digitalizzazione, la conversione verde dell’economia e i livelli dei tassi d’interesse. Gli europarlamentari Dragoş Pîslaru e Maria Grapini hanno sottolineato l’importanza dell’accesso al credito e la necessità di un aumento del sostegno diretto per le PMI.

 

Entrambe le opinioni del Parlamento europeo non hanno carattere vincolante per la decisione finale, che sarà presa dal Consiglio Europeo in ottobre; tuttavia, esse sono comunque importanti in quanto legittimano politicamente la nomina del Presidente e del Vice-presidente della BCE.