. Erogati all’Italia i primi 10 miliardi di euro dello strumento SURE

Dopo aver emesso le prime obbligazioni sociali la scorsa settimana, la Commissione europea ha oggi erogato i primi 17 miliardi dello strumento SURE a tre paesi membri dell’Ue. L’Italia risulta la prima beneficiaria delle risorse con il ricevimento di 10 miliardi di euro.

Il sostegno, che ha preso la forma di prestiti concessi a condizioni favorevoli, è finalizzato a sostenere gli Stati membri ad affrontare l’aumento della spesa pubblica per preservare l'occupazione. Nello specifico, le risorse aiuteranno a coprire i costi direttamente connessi al finanziamento dei regimi nazionali di supporto all’occupazione, come la cassa integrazione italiana, e di altre misure analoghe, in particolare rivolte ai lavoratori autonomi, introdotte in risposta alla pandemia COVID-19.

Nel corso dei prossimi mesi, saranno effettuate altre erogazioni di risorse. In totale, l’Italia riceverà fino a 27.4 miliardi di sostegno dallo strumento SURE. Maggiori informazioni sullo strumento SURE sono disponibili al LINK.