. Comunicazione della Commissione europea: Plasmare il futuro digitale dell'Europa

In seguito alla pubblicazione del proprio programma di lavoro per il 2020, la Commissione europea ha presentato le proprie idee e azioni per una trasformazione digitale al servizio di tutti e che plasmi il futuro dell’Europa.

 

Con la Comunicazione “Plasmare il futuro dell’Europa” la Commissione riporta quelle che saranno le azioni e le iniziative che intende presentare nel corso del 2020 e nei prossimi cinque anni nell’ambito del settore digitale, che si articoleranno su tre obiettivi chiave:

 

  • una tecnologia che funziona per le persone, ossia lo sviluppo, implementazione e diffusione della tecnologia che fa davvero la differenza nella vita quotidiana delle persone;

 

  • un'economia equa e competitiva, che prevede la creazione di un mercato unico senza attriti, in cui le aziende di tutte le dimensioni e in qualsiasi settore possono competere a parità di condizioni;

 

  • una società aperta, democratica e sostenibile, al fine di instaurare un ambiente affidabile in cui i cittadini hanno il potere di agire e interagire e dei dati che forniscono sia online che offline.

 

Tra le diverse azioni riportate, la CNA ha identificato alcuni temi prioritari sui quali lavorerà nel corso del 2020, tra questi il nuovo piano d'azione per l'istruzione digitale e la revisione dell’agenda per le competenze, finalizzati a rafforzare l'alfabetizzazione e le competenze digitali a tutti i livelli di istruzione, la nuova strategia europea in materia di dati finalizzata a creare un vero e proprio “mercato interno” dei dati, nuove regole per approfondire il mercato interno dei servizi digitali, la nuova strategia industriale europea che proporrà una serie di azioni per facilitare la trasformazione verso industrie pulite, circolari, digitali e competitive a livello globale, e la nuova agenda per i consumatori, mirante a consentire ai consumatori di fare scelte informate e svolgere un ruolo attivo nella trasformazione digitale.